Viterbix, “No Fioroni, no party”

Viterbix, “No Fioroni, no party”

Si è fatto tardi come per ogni buon party degno di nota e alla fine, statene certi, qualcuno ha brindato davvero. L'approvazione del bilancio 2016 è filata liscia liscia, con tanto di bollicine. Tutti gli emendamenti dell'opposizione silurati e le decisioni della giunta sostanzialmente rimaste intonse.

ADimensione Font+- Stampa

Si è fatto tardi come per ogni buon party degno di nota e alla fine, statene certi, qualcuno ha brindato davvero. L’approvazione del bilancio 2016 è filata liscia liscia, con tanto di bollicine. Tutti gli emendamenti dell’opposizione silurati e le decisioni della giunta sostanzialmente rimaste intonse.

Nessuna crepa in consiglio, tutto ristrutturato e compatto. Persino Troili, che a gennaio bruciò la sedia nel Focarone ha fatto ritorno. Lo stesso Volpi. Rientrati nella casa del padre. E il treno dell’amministrazione Michelini va avanti. Nel segno di Beppe Fioroni.
viterbix, Fioroni