I Facchini di Santa Rosa verso il rinnovo delle cariche

I Facchini di Santa Rosa verso il rinnovo delle cariche

Il 20 febbraio le elezioni del Sodalizio dei Facchini: chi saranno gli sfidanti di Mecarini e Rossi per la presidenza e il ruolo di capofacchino?

ADimensione Font+- Stampa

Mentre nella politica viterbese imperversa la crisi più profonda e c’è già chi pensa che si possa tornare al voto in primavera, il Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa si appresta a rinnovare le cariche e va verso le elezioni del 20 febbraio.

Un appuntamento, per la città di Viterbo, importante tanto quanto quello delle amministrative politiche, visto il pregio che è sempre stato riconosciuto dai cittadini ai Facchini del capoluogo. Finora sono rimasti in carica il presidente del Sodalizio Massimo Mecarini, dal 2008, e il capofacchino Sandro Rossi, dal 2007, ed entrambi in questa elezione puntano alla riconferma.

Ancora presto per parlare di sfidanti o di cordate alternative. Ci sarà da attendere fino al 12 febbraio, quando tutte le candidatura per i ruoli saranno depositate. Il 20 febbraio, inoltre, i Facchini andranno al voto non solo per nominare presidente e capofacchino per i prossimi tre anni, ma anche per il rinnovo di cinque consiglieri, dei probiviri, i sindaci e il consiglio dei revisori dei conti.