Da Viterbo a Miami grazie alla passione per la fotografia

Da Viterbo a Miami grazie alla passione per la fotografia

Il viterbese Cristiano Morbidelli fra 80 finalisti del Miami Street Photography, uno dei più importanti concorsi sulla fotografia di strada

ADimensione Font+- Stampa

Da Viterbo fino a Miami grazia a una macchina fotografica e alla giusta intuizione. Questa la storia di Cristiano Morbidelli, viterbese classe 1982, che recentemente è entrato a parte dei finalisti del Miami Street Photography, uno dei concorsi più importanti al mondo relativo alla fotografia di strada, ossia un un genere fotografico che ha come mission quello di riprendere i soggetti in situazioni reali e spontanee in luoghi pubblici al fine di evidenziare in maniera artistica alcuni aspetti della società.

Ad annunciare la partecipazioni alle fasi finali del concorso è lo stesso Morbidelli su facebook. “Sarò uno dei finalisti al Miami Street Photography Festival 2016, uno dei più grandi appuntamenti internazionali dedicati alla fotografia di strada. Un mio scatto sarà esposto all’History Miami’s Center of Photography dal 18 novembre al 15 gennaio. E’ stato veramente emozionante vedere il proprio nome in questa lista, accompagnato da altri grandissimi fotografi di questo genere”.

Una grande occasione per il fotografo viterbese, che ora se la batte con altri grandi appassionati e professionisti per la finale. I vincitori, infatti, vedranno le loro foto entrare nella collezione permanente dell’History Miami’s Center of Photography, oltre a ricevere la nuovissima Leica Q e la pubblicazione sul volume dedicato, oltre al riconoscimento nel corso del prestigioso Art Basel Miami.