Crepe nelle scuole, la Rete degli Studenti Medi incontra Mazzola

Crepe nelle scuole, la Rete degli Studenti Medi incontra Mazzola

Il presidente della provincia ha dato delucidazioni sui controlli svolti dall'ente nelle scuole di Viterbo e ora è pronto a rispondere alle domande degli studenti

ADimensione Font+- Stampa

In via di risoluzione l’agitazione degli studenti di Viterbo dopo il sisma di domenica e i relativi controlli alle strutture scolastiche. La Provincia, infatti, ha svolto le verifiche degli edifici sotto la propria “giurisdizione” con grande rapidità, per permettere ai ragazzi di poter tornare sui banchi il prima possibile. Mercoledì, però, alcuni studenti hanno messo on line foto di crepe e buchi nelle scuole, che hanno messo in ansia studenti e genitori.

Ieri mattina, infine, l’inizio della protesta con uno sciopero improvvisato davanti alle scuole, quando alcuni studenti hanno deciso di non entrare per i rischi che avrebbero potuto correre in caso di ulteriori scosse. A chiarire la situazione, però, è arrivato subito il presidente della provincia Mazzola, che ha convocato nel primo pomeriggio una conferenza stampa per spiegare come si sono svolti i controlli nelle scuole, ma soprattutto che le foto messe on line risalivano a settembre.

Mazzola ha cercato di mediare la situazione, ponendo di fronte agli studenti un dato oggettivo: la provincia non è così pazza da mandare dei ragazzi in strutture pericolanti proprio durante un periodo di sciame sismico. Nulla da eccepire al ragionamento di Mazzola, ma ora gli studenti chiedono un incontro con il presidente per avere risposte puntuali alle loro domande.

La Rete degli Studenti Medi ha chiesto un incontro con Mazzola, che ha dato un appuntamento ai ragazzi per la prossima settimana. “È più che comprensibile preoccuparsi per la propria salute ed è giusto pretendere che le scuole, che sono luoghi dove noi studenti passiamo gran parte della nostra giornata, siano edifici stabili e sicuri – afferma Francesco Boscheri, Segretario Generale della Rete degli Studenti Medi Viterbo – “Apprezziamo la disponibilità da parte del Presidente che dimostra attenzione alle tematiche studentesche. Non mancheremo di portare alla sua attenzione la situazione dell’edilizia scolastica viterbese.”

Banner
Banner
Banner