Vita Autonoma, Simoni: “Il Comune deve dare una risposta entro il 31 marzo”

Vita Autonoma, Simoni: “Il Comune deve dare una risposta entro il 31 marzo”

Ad oggi la Regione ha chiesto ai Comuni se c’è un fabbisogno territoriale in merito al capitolo di spesa istituito. Il fabbisogno c’è, ed è noto da tempo e quindi la logica vorrebbe che la risposta sia sì.

ADimensione Font+- Stampa

Paolo Simoni chiede attenzione per i 25 disabili, che a loro a volta aspettano una risposta dal Comune di Viterbo. Il consigliere comunale Paolo Simoni la scorsa settimana ha fatto una interrogazione per capire cosa intende fare l’amministrazione. Ad oggi la Regione ha chiesto ai Comuni se c’è un fabbisogno territoriale in merito al capitolo di spesa istituito. Il fabbisogno c’è, ed è noto da tempo e quindi la logica vorrebbe che la risposta sia sì. Sul tema è intervenuta anche Alessandra Troncarelli.

“Ho fatto una interrogazione e voglio continuare a seguire questa vicenda sperando che ci sia un buon fine. Il Comune deve comunicare alla Regione entro il 31 marzo. Il progetto era positiva e aveva funzionato”.

Il fondo è stato stanziato dalla Regione la scorsa estateo. Ora la palla è in mano ai Comuni.

Banner
Banner
Banner