Il Comune di Ronciglione dichiara guerra agli incivili, arrivano le fototrappole

Il Comune di Ronciglione dichiara guerra agli incivili, arrivano le fototrappole

L’amministrazione comunale di Ronciglione sferra il pugno di ferro verso l’abbandono selvaggio dei rifiuti domestici sulle strade.

ADimensione Font+- Stampa

L’amministrazione comunale di Ronciglione sferra il pugno di ferro verso l’abbandono selvaggio dei rifiuti domestici sulle strade. Il sindaco Mario Mengoni ha dichiarato con fermezza che la scelta verso l’istallazione di fototrappole, dotate di sensori a infrarossi sensibili anche nelle ore notturne, mira a tutelare l’ambiente e il territorio in cui viviamo e si prefigge l’obiettivo di azzerare i numeri di un fenomeno che troppo spesso di verifica nelle nostre strade e anche nei punti naturalistici più belli andando a rovinare il paesaggio e a inquinare il territorio.

Maura Luzzitelli, assessore delegato all’Ambiente del Comune di Ronciglione, ha commentato l’iniziativa: “Considerato che l’abbandono selvaggio di rifiuti interessa, purtroppo, anche il paese di Ronciglione, l’amministrazione ha ritenuto necessaria l’attivazione di fototrappole al fine di arginare un fenomeno estremamente
irrispettoso verso il nostro territorio. Questa scelta non deve essere vista nell’ottica di una repressione sanzionatoria nei confronti dei cittadini, bensì di prevenzione, per evitare altri fenomeni di abbandono”.