“Abbraccia don Armando e da lassù dateci uno sguardo”. Domani i funerali di don Bruno Marini

“Abbraccia don Armando e da lassù dateci uno sguardo”. Domani i funerali di don Bruno Marini

Chi li ha conosciuti non dimentica. Viterbo piange la morte di don Bruno Marini, che ha raggiunto nella giornata di ieri il fratello Armando. I funerali si svolgeranno domani 26 maggio ore 15 presso la chiesa della Sacra Famiglia.

ADimensione Font+- Stampa

Chi li ha conosciuti non dimentica. Viterbo piange la morte di don Bruno Marini, che ha raggiunto nella giornata di ieri il fratello Armando.

Classe 1943 si è spento ieri a Rimini, dove viveva a casa della sorella. Era andato via da Viterbo e lasciato la guida della parrocchia dei Santi Valentino e Ilario nel 1999, per seri problemi di salute. Ma a Villanova tutti, almeno quelli che sono nel quartiere da più anni, lo ricordano. Come dimenticare quelle quattro braccia, di don Armando e don Bruno, che hanno tirato su mattone dopo mattone la chiesa e tutto il resto.
Fondatori di un luogo fisico, col corpo. E capaci di renderlo vivo, costruendo una comunità di quartiere. Un’identità, là dove è più difficile farlo: nella periferia.

Tanti i messaggi di affetto. Uno su tutti, che bene ha saputo incarnare i pensieri di molti, quello del presidente del presidente del Sodalizio dei Facchini Massimo Mecarini: “Un pensiero a un grande uomo e grande sacerdote, che ho avuto l’onore di conoscere. Ciao Bruno, abbraccia don Armando da parte mia e insieme ogni tanto, da lassù, dateci uno sguardo”.

Messaggio di gratitudine dalla Chiesa di Viterbo: “Gli siamo grati per un ministero che ha segnato profondamente la comunità intera, che ha trovato in lui un punto di riferimento e una guida sicura”.

I funerali si svolgeranno domani 26 maggio ore 15 presso la chiesa della Sacra Famiglia.