Un avviso per le iniziative culturali, ma senza soldi

Un avviso per le iniziative culturali, ma senza soldi

La proposta di deliberazione, approvata in Giunta lo scorso 4 luglio, è stata fatta dall’assessore Giacomo Barelli e non dall’assessore alla cultura Delli Iaconi

ADimensione Font+- Stampa

Il comune di Viterbo si ricorda del Regolamento per i contributi pubblica un avviso, ma non dice quante risorse mette “a bando”. Oggetto dell’avviso le attività culturali per le festività natalizie. Un bando che però non mette nulla sul piatto se non l’ipotesi di finanziamento nel caso qualche risorsa sia ritrovata in fondo alla cassa comunale.

“L’avviso – scrive il Comune – mira unicamente alla predisposizione di una graduatoria di iniziative e progetti con i fondi comunali che dovessero risultare disponibili e da assegnarsi sulla base della graduatoria delle richieste pervenute”. La graduatoria non comporterà obblighi. Le iniziative di carattere musicale\teatrale e iniziative di valorizzazione delle tradizioni locali legate alle festività dovranno svolgersi tra l’8 dicembre 2015 e il 10 gennaio 2016.

La proposta di deliberazione, approvata in Giunta lo scorso 4 luglio, è stata fatta dall’assessore Giacomo Barelli e non dall’assessore alla cultura Delli Iaconi a dimostrazione, ancora una volta, che il ruolo è intercambiabile e che la rimozione di Barelli dall’assessorato alla cultura fu solo di facciata.

A questo link l’avviso pubblico. Per partecipare inviare le iniziative entro le 11 del 21 dicembre 2015.