Torre medievale di viale Raniero Capocci sempre più preoccupante, le crepe si allargano

Torre medievale di viale Raniero Capocci sempre più preoccupante, le crepe si allargano

Circa un anno fa, in seguito ai violenti terremoti che hanno scosso il Centro Italia, su una delle torri civiche di viale Raniero Capocci si sono allargate delle crepe presenti da tempo. Il Comune ha appaltato i lavori ma la situazione, nel frattempo, sembra essersi aggravata.

ADimensione Font+- Stampa

Le crepe sulla Torre di via Raniero Capocci si stanno allargando. Circa un anno fa, in seguito ai violenti terremoti che hanno scosso il Centro Italia, su una delle torri civiche di viale Raniero Capocci si sono allargate delle crepe presenti da tempo. Sono passati tanti mesi ma unico intervento concretizzato risultano essere le transenne messe sotto la torre stessa. Recentemente l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Viterbo aveva spiegato che i lavori, che rientrano in un progetto più ampio di sistemazione delle torri civiche di Viterbo, sarebbero stati fatti quasi certamente entro Santa Rosa, cosa che però non è avvenuta.

Transenne, a dire il vero, anche facilmente valicabili da chiunque. La questione è che le crepe sembrerebbero essersi allargate. Tanto che alcuni cittadini hanno segnalato il fatto sul noto gruppo Facebook Viterbo Civica. Con La Fune evidenziammo per primi la situazione e subito Palazzo dei Priori intervenne con le transenne. In realtà il Comune di Viterbo ha appaltato gli interventi e a breve, entro fine settembre, dovrebbe iniziare il primo stralcio di lavori. Speriamo facciano presto.

Torre via Raniero Capocci Crepa

Torre via Raniero Capocci Crepa