Tornano le Sentinelle in Piedi: “Il matrimonio è una esclusiva donazione tra uomo e donna”

Tornano le Sentinelle in Piedi: “Il matrimonio è una esclusiva donazione tra uomo e donna”

Tornano a Viterbo le Sentinelle in Piedi. Sabato prossimo, 23 gennaio 2016, alle 18.30 in piazza del Plebiscito l’iniziativa per sostenere il matrimonio tra uomo e donna, e di fatto contro il matrimonio tra le persone dello stesso sesso.

ADimensione Font+- Stampa

Tornano a Viterbo le Sentinelle in Piedi. Sabato prossimo, 23 gennaio 2016, alle 18.30 in piazza del Plebiscito l’iniziativa per sostenere il matrimonio tra uomo e donna, contro il matrimonio tra le persone dello stesso sesso.

“La famiglia – scrive l’associazione – non è una delle tante opzioni possibili per costruire la società, il matrimonio non è “una modalità di vivere l’amore”, il figlio non è mai un oggetto, l’amore non è una pulsione sessuale e la tendenza sessuale non definisce le persone. Ripetiamo, il matrimonio è una reciproca donazione, esclusiva, di un uomo e una donna che si compiono nell’apertura alla generazione ed educazione di nuove vite.”