Spiagge: nessuna località della Tuscia ottiene la bandiera blu

Spiagge: nessuna località della Tuscia ottiene la bandiera blu

La Tuscia fuori dai lidi più belli e attrezzati, almeno secondo la Fee, Foundation for Environmental Education. Nessuna spiaggia della provincia di Viterbo tra quelle premiate con la bandiera blu.

ADimensione Font+- Stampa

La Tuscia fuori dai lidi più belli e attrezzati, almeno secondo la Fee, Foundation for Environmental Education. Nessuna spiaggia della provincia di Viterbo tra quelle premiate con la bandiera blu.

Molti i parametri che vengono presi in considerazione prima di assegnare il riconoscimento: dalla qualità dell’acqua fino alle percentuali di raccolta differenziata.

Nella nostra regione, come lo scorso anno, sono otto le località che possono far sventolare l’ambita bandiera. Non molte, considerando i chilometri di costa presenti.

Sette sono in provincia di Latina: Sperlonga ( che ottiene la bandiera blu per il ventesimo anno consecutivo) Ponente/Lagolungo, Bazzano /Levante, Latina-Latina Mare, Gaeta- Arenauta, Ariana, Sant‘Agostino, Serapo, Terracina-Levante, Ponente, Ventotene-Cala Nave, San Felice Circeo-Litorale, Sabaudia-Lungomare.
Una in provincia di Roma, Anzio-Riviera Levante, Riviera Ponente/Colonia/Bella Rosa/Lido dei Gigli/Lido dei Pini/Lido di Lavinio/Mare Chiaro/Tor Caldara.

Nel resto d’Italia, la Liguria ottiene 27 bandiere, seguita dalla Toscana con 19, poi le Marche a quota 17. Nessuna lago del Lazio premiato con la bandiera blu.