Sondaggi politiche (Emg) – M5S primo partito (28,2%), Pd (24,1%), centrodestra unito 36,1%

Sondaggi politiche (Emg) – M5S primo partito (28,2%), Pd (24,1%), centrodestra unito 36,1%

I primi numeri che cercano di inquadrare le intenzioni di voto di inizio 2018 sono stati elaborati da Emg per il Tg di La7. Il sondaggio elettorale pubblicato inquadra un Pd in progressivo calo: persi negli ultimi 20 giorni 0,8 punti. Così il dato complessivo è pari al 24,1%. 

ADimensione Font+- Stampa

I primi numeri che cercano di inquadrare le intenzioni di voto di inizio 2018 sono stati elaborati da Emg per il Tg di La7. Il sondaggio elettorale pubblicato inquadra un Pd in progressivo calo: persi negli ultimi 20 giorni 0,8 punti. Così il dato complessivo è pari al 24,1%. 

Nel quadro degli alleati troviamo questa situazione: cresce Più Europa di Emma Bonino, che dal 18 dicembre a oggi raddoppia i consensi e arriva a 1,4%. Flessione lieve per la Civica Popolare con Lorenzin (-0,2%) e ferma intorno all’1%. L’aggregato Insieme – Verdi, Psi e Area Civica – è stabile sull’1,5%. 

L’intera coalizione perde lo 0,3% rispetto all’ultimo sondaggio del 18 dicembre, attestandosi al 28,4%. 

Cede lo 0,3% anche il Movimento Cinque Stelle, che si conferma primo partito del Paese con il 28,2%. 

Il centrodestra unito vale il 36,1%. Percentuale di consensi che non gli consentirebbe comunque di governare.

 

Cresce la Lega di Salvini che nell’ultima rilevazione ha guadagnato lo 0,3% attestandosi al 13,6%. In lieve flessione Forza Italia, che si conferma prima forza della coalizione, pur perdendo lo o,2%, scivolando al 14,8%. Bene anche Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni che guadagna lo 0,1%, toccando quota 5,5%. Nelle rilevazioni entra anche il nuovo partito della coalizione, Noi con l’Italia Udc, stimato al 2,2%.

Metodo di rilevazione: telematica su panel effettuata su 1.603 persone.

 
 
 

Decarta racconta la Tuscia