Regionali Lazio – Sondaggio segreto rivela la Caporetto del centrodestra senza Pirozzi alla guida

Regionali Lazio – Sondaggio segreto rivela la Caporetto del centrodestra senza Pirozzi alla guida

No Pirozzi no party. Sembra essere questo il disegno che emergerebe da un sondaggio segreto di cui in queste ultime ore ha scritto Antonio Rapisarda su Il Tempo. Lo chiamano "effetto scarpone".

ADimensione Font+- Stampa

No Pirozzi no party. Sembra essere questo il disegno che emergerebe da un sondaggio segreto di cui in queste ultime ore ha scritto Antonio Rapisarda su Il Tempo. Lo chiamano “effetto scarpone”.

Alle prossime regionali del Lazio il centrodestra avrebbe possibilità di sfondare soltanto convergendo sulla candidatura del sindaco di Amatrice, annunciata lo scorso 15 novembre e rimasta a secco di appoggi da parte dei partiti. Negli ultimi giorni sono circolate voci di un Pirozzi pronto al dietrofront.

Anche se il gruppo che sostiene la sua candidatura ha commissionato un sondaggio (una settimana fa all’istituto Ipr marketing) da cui emergerebbe che Pirozzi rappresenterebbe l’unica carta per il centrodestra unita di riprendere la Pisana. Senza di lui sarebbe sfida Zingaretti, molto forte, e Movimento Cinque stelle guidato da Roberta Lombardi.

Ma il centrodestra, anche in virtù degli incastri per le scelte maturate in merito ad altre regionali, tiene tutto sospeso. E la trazione forzista sembra guidare il gruppo lontano da Pirozzi. Il nome più accreditato per la corsa alla presidenza della Regione Lazio è quello di Maurizio Gasparri.