Insogna: “Un consiglio straordinario per Bonucci cittadino benemerito”

Insogna: “Un consiglio straordinario per Bonucci cittadino benemerito”

Sergio Insogna, consigliere socialista a Palazzo dei Priori, chiede un consiglio straordinario per il riconoscimento al campione viterbese Leonardo Bonucci del titolo di cittadino benemerito.

ADimensione Font+- Stampa

Sergio Insogna, consigliere socialista a Palazzo dei Priori, chiede un consiglio straordinario per il riconoscimento al campione viterbese Leonardo Bonucci del titolo di cittadino benemerito.

“Ai sensi dell’ art.23 e dell’art.28 del regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale si produce il documento da allegare al Consiglio Comunale del 31/08/2017, come stabilito dalla riunione dei capigruppo del 10/08/2017 ed avente all Odg Riconoscimento di Cittadino Benemerito a Leonardo Bonucci – scrive Insogna -.

Trattasi di un ordine del giorno e di proposta di delibera con il quale si intende proporre e condividere con i colleghi consiglieri comunali e con il sindaco la proposta di concessione del riconoscimento “Cittadino Benemerito” al cittadino viterbese, giocatore della Nazionale Italiana di Calcio, ex Internazionale, ex Juventus ed attualmente in forza alla Soc. A.C.Milan, Leonardo Bonucci, ai sensi dell’art.2 comma 12 dello Statuto Comunale della Città di Viterbo.

Nel suo palmares sportivo si riscontrano 7 Scudetti del Campionato Nazionale, 3 Supercoppe Italiane, 3 Coppe Italia, Vice campione d’Europa per Nazionali nel 2012, Vice campione d’Europa per Club 2015/2016 e 2016/2017, attualmente si registrano 427 presenze nei club professionisti e 27 reti segnate , 70 presenze Nazionale Italiana e 5 reti segnate; oltre ciò ha ottenuto riconoscimenti a livello individuale come meglio specificato nell’allegato curriculum.

Tale comune richiesta nasce dal consolidato valore sportivo, civile ed umano che questo nostro atleta ha maturato in tanti anni di attività sportiva, nasce dagli eccellenti risultati ottenuti in ambito nazionale, europeo e mondiale, e nasce anche dal fatto gratificante di aver portato il nome della Città di Viterbo nel mondo.

In un panorama cittadino di eccellenze sportive affermatesi anche in altre discipline, senza ombra di dubbio Leonardo Bonucci risulta essere attualmente il “primus inter pares” avendo raggiunto notorietà , apprezzamento sportivo e risultati attribuibili a pochi atleti al mondo.

Crediamo che la Città di Viterbo debba affettuosamente abbracciare e con profonda riconoscenza celebrare il proprio atleta per eccellenza, dimostrando gratitudine ed ammirazione per i risultati sportivi sinora raggiunti e calorosamente tifare per lui qualsiasi maglia sportiva vada ad indossare, per noi sportivi Leonardo indosserà sempre la maglia gialloblu di Viterbo.

Siamo fermamente convinti che tutti noi Consiglieri Comunali, unitamente al Sindaco, abbiamo un debito di riconoscenza morale ed amministrativo nei confronti di chi nel mondo sportivo nazionale ed internazionale in qualità di atleta professionista, nato nella Città di Viterbo, ha scritto e sta scrivendo una pagina sportiva importante che lo fa considerare in assoluto uno dei migliori calciatori a livello mondiali, in base ai dati FIFA.

L’unico strumento che noi amministratori possiamo attivare per ringraziare e celebrare il suo valore sportivo assoluto è quello di potergli conferire questa onorificenza cittadina, attivando tutti i percorsi amministrativi previsti dalle norme in materia, in rispetto all’art.2 comma 12 dello Statuto Comunale della Città di Viterbo.

Leonardo nonostante la sua notorietà e la sua attività sportiva che lo porta ad essere spesso e volentieri fuori da Viterbo, risulta essere molto legato alla sua famiglia, ai suoi amici, alla sua Pianoscarano, a Viterbo ed alle sue tradizioni.

Questa nostra proposta speriamo che sia condivisa, completata e anche migliorata da altri colleghi consiglieri comunali che vorranno sostenerla, inoltre riteniamo che per dare ancora migliore valore e significato all’atto amministrativo che andremo a compiere, è necessario dedicare un Consiglio Straordinario visto lo straordinario spessore sportivo e le eccellenti qualità umane di Leonardo Bonucci.

Banner
Banner
Banner