In arrivo 394 nuovi assunti negli ospedali del Lazio

In arrivo 394 nuovi assunti negli ospedali del Lazio

Il consigliere Panunzi annuncia le nuove assunzioni nella sanità regionale

ADimensione Font+- Stampa

“Dal primo febbraio negli ospedali del Lazio ci saranno 394 assunzioni in più divise tra medici, infermieri, operatori socio sanitari e ostetriche a tempo determinato”. Lo ha annunciato il consigliere regionale Enrico Panunzi, ricalcando il messaggio lanciato in mattinata dal presidente Zingaretti stesso sulle nuove assunzioni nei nosocomi del Lazio.

“L’annuncio dimostra che la sanità del Lazio si sta avviando a piccoli passi verso quella normalità alla quale i cittadini hanno diritto. Le nuove assunzioni, peraltro, si vanno ad aggiungere alle altre 184 già effettuate nel 2015 e portano il totale a 578 (Piano Giubileo). Dal 2015 e fino ad oggi, inoltre, – dice Panunzi – il sistema sanitario regionale ha assunto ulteriori 290 unità a tempo indeterminato in deroga al turnover. Complessivamente, nei ranghi della sanità regionale negli ultimi 12 mesi sono entrate 868 unità di personale cioè l’80% di quelle che non sono più in servizio per cessata attività (1086)”.

Nello specifico verranno asunti 132 medici, 176 infermieri, 58 operatori socio sanitari, 20 tecnici di cui 16 di radiologia, 8 ostetriche. Oltre la metà dei medici assunti, cioè 73 andranno nei reparti dell’emergenza. Quarantaquattro sono medici e chirurghi d’urgenza e accettazione, 29 anestesisti rianimatori. Il resto, 59 unità, è composto da varie figure tra cui 4 neurologi, 5 cardiologi, 5 per ostetricia e ginecologia, 1 otorino,4 medici di radiodiagnostica. Il nuovo personale va a potenziare la rete dell’emergenza del Lazio.