Crisi in Comune, al via gli incontri con Tramontana e Melilli

Crisi in Comune, al via gli incontri con Tramontana e Melilli

Dal partito nazionale e regionale arrivano gli incaricati a risolvere la crisi in seno al Comune di Viterbo. Saranno capaci di mettere pace fra i due schieramenti?

ADimensione Font+- Stampa

Finite le feste, o quasi, torna caldo l’argomento della crisi comunale. Dopo uno stop alle ostilità decretato dal Natale, infatti, da oggi prendono il via gli incontri per riappacificare le due parti dell’amministrazione comunale in via Polidori. Protagonisti degli incontri saranno i due delegati del Pd: Riccardo Tramontana, inviato dal partito nazionale, e Fabio Melilli. segretario regionale del Pd.

Nel pomeriggio di oggi inizieranno gli incontri con i consiglieri serra-panunziani, i ribelli, e con gli assessori di riferimento, le sempre pronte alle dimissioni Troncarelli e Perà. Più tardi, invece, un piccolo faccia a faccia con il segretario provinciale Andrea Egidi. Nei prossimi giorni, invece, continueranno gli incontri con i consiglieri fioroniani, i fedeli al sindaco Michelini, e relativi assessori.

 

Inizia oggi, quindi, il tentativo di riappacificazione in una maggioranza fortemente spaccata. Dopo gli incontri di Viterbo di questi giorni, ne seguiranno altri più ufficiali a Roma, alla sede dello stesso Pd, che cercherà in tutti i modi di scongiurare la caduta del Comune di Viterbo, da sempre governato da schieramenti di centro destra. Fra maggio e giugno, inoltre, ventuno comuni della Tuscia andranno al voto e la poca compattezza del Pd non farà di certo bene all’immagine del partito.