Aido, la presidenza regionale alla viterbese Marina Padovan

Aido, la presidenza regionale alla viterbese Marina Padovan

Viterbo ottiene la presidenza del consiglio regionale A.I.D.O. Con un'assemblea che si è svolta sabato 7 maggio l'Associazione Italiana per la Donazione di organi, tessuti e cellule si è rinnovata a livello provinciale e regionale.

ADimensione Font+- Stampa

Viterbo ottiene la presidenza del consiglio regionale A.I.D.O. Con un’assemblea che si è svolta sabato 7 maggio l’Associazione Italiana per la Donazione di organi, tessuti e cellule si è rinnovata a livello provinciale e regionale.

Cessato il suo mandato provinciale, portato avanti con dedizione e impegno per entrambe i mandati consentiti, Marina Padovan è stata eletta Presidente regionale, affiancata da molti compaesani viterbesi: Matilde Binelli Puddu, amministratrice, Simonetta Tribuzi, segretaria, Bruno Casani, revisore dei conti. La vicepresidenza è andata a Rieti con Beatrice Ratti e a Latina le altre due donne del direttivo, Angela Figurella e Agnese Casini.

In ambito provinciale la nuova Presidente è Debora Perelli, attuale Presidente locale A.I.D.O. del Comune di Caprarola, coadiuvata da Rosanna De Marchi, vicepresidente, Maria Elisa Cicoria, vicepresidente vicario, Pietro Santamaria, amministratore e Chiara Brizi, segretaria.

Viterbo e provincia si confermano così vincenti e attivi in prima persona nei Consigli Direttivi di una delle associazioni di volontariato più importanti a livello nazionale.

A dovere di cronaca è bene ricordare i nomi degli attuali Presidenti locali dell’A.I.D.O., a partire da Sandro Politi, Presidente del Comune di Viterbo, Monia Paolini, Presidente del Comune di Montefiascone, Bruno Casani, Presidente del Comune di Ronciglione, Franco Sonno, Presidente del Comune di Piansano, Beate Gottowein, Presidente del Comune di Bolsena e Deborea Perelli, Presidente del Comune di Caprarola.