Variazione di bilancio, Serra: “amministrazione pragmatica, aspetteremo le finalizzazioni dei progetti”

Variazione di bilancio, Serra: “amministrazione pragmatica, aspetteremo le finalizzazioni dei progetti”

Il capogruppo del Partito Democratico Francesco Serra si è detto contento del risultato raggiunto ieri, ma non si sbilancia troppo perché consapevole che il documento votato lunedì dovrà essere confermato nei prossimi mesi con investimenti mirati.

ADimensione Font+- Stampa

1,3 milioni destinato in progetti: “c’è qualcosa di significativo: maggioranza ha trovato una posizione condivisa”. Il capogruppo del Partito Democratico Francesco Serra si è detto contento del risultato raggiunto ieri, ma non si sbilancia troppo perché consapevole che il documento votato lunedì dovrà essere confermato nei prossimi mesi con investimenti mirati. “Se ci sarà la finalizzazione dei progetti, il voto avrà avuto un significato”.

 

Siete contenti?

“Dalla ristrutturazione dell’asilo nido, agli interventi sulle frazioni per circa 500mila euro, riqualificazioni varie a cui seguirà forse la copertura del fosso Urcionio. Insomma si è messa la base con qualche elemento di amministrazione su cose su cui si è spesso ragionato, oggi c’è del corpo”.

 

La minoranza dice che ringrazieranno i progettisti (leggi qui)..

“Un fondo di progettazione penso che il Comune debba averlo, soprattutto per i lavori pubblici. Se i progetti rimangono nel cassetto però è un altro conto, ma se si fanno è positivo. Questo però starà alla vostra valutazione: vedrete se sono stati regali o no”.

 

Con questa aria che tira, poi i soldi ci saranno per fare tutto? Ad esempio sulla Torre civica..

“Nello specifico non lo so, questo è un progetto che è stato proposto e che abbiamo condiviso. Vediamo: se ci sarà la finalizzazione avrà avuto un significato, si farà una valutazione dopo”.

 

Una svolta per l’amministrazione: da oggi avete indicato la direzione per gli anni di fine mandato?

“Questo non lo so, ma confido che lo sia. Diciamo che ieri abbiamo ragionato in maniera pragmatica e quindi non ho protestato. Io l’ho fatto quando si menava il can per l’aria. Nelle ristrettezze si è ragionato su 1,3 milioni di euro per la gran parte per lavori pubblici, azioni di buona amministrazione. Obiettivamente anche da parte la minoranza, al di là di qualche battuta polemica, non ho sentito grosse perplessità. D’altronde molti di quei progetti venivano da lontano. Spero che ora si attivino presto uffici e assessori per portarli a compimento in tempi ragionevoli”.

 

Il punto politico qual è?

“Abbiamo trovato una condivisione, maggioranza non ha avuto perplessità. Non è detto che non ci saranno nuovamente in futuro: torneremo ad averne quando ci sarà bisogno”.

 

Arduino Troili e Marco Volpi anche ieri sono stati critici (qui), rischiate di perderli?

“Hanno preso atto che c’è stata attenzione per i temi ai quali tengono. Sono molto critici e attenti, ma fanno bene ad esserlo”