Una petizione popolare per l’area di sgambamento per cani a Pratogiardino

Una petizione popolare per l’area di sgambamento per cani a Pratogiardino

Del tema se ne discuterà tra l’altro proprio in Commissione dopo che da oltre un mese il consigliere comunale di Forza Italia Giulio Marini ha insistito perché fosse messo all’ordine del giorno. Appuntamento martedì alle 9.30 a Palazzo dei Priori.

ADimensione Font+- Stampa

Una petizione popolare per realizzare un’area di sgambamento per i cani a Pratogiardino. È partita nei giorni scorsi la raccolta firme. La scelta di Pratogiardino è presto spiegata. “Ad oggi – è spiegato nella petizione – manca un’area di libertà dove i cani possono sgambarsi in tranquillità e che Prato Giardino rappresenta un punto di riferimento di abituale frequentazione da parte dei cittadini con amici a quattro zampe. Parimenti, i sottoscritti cittadini ritengono che l’istituzione di un’area di sgambamento cani possa contribuire ad alleviare la situazione di degrado in cui versa il Parco Monumentale di Pratogiardino, ormai abbandonato a se stesso ed alla mircocriminalità locale”.

La petizione è stesa secondo lo Statuto comunale. Del tema se ne discuterà tra l’altro proprio in Commissione dopo che da oltre un mese il consigliere comunale di Forza Italia Giulio Marini ha insistito perché fosse messo all’ordine del giorno. Appuntamento martedì alle 9.30 a Palazzo dei Priori.

Banner
Banner
Banner