Tutti d’un sentimento al pranzo del Sodalizio, il 19 importante assemblea per il futuro

Tutti d’un sentimento al pranzo del Sodalizio, il 19 importante assemblea per il futuro

Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa riunito oggi per il tradizionale pranzo sociale. Quest'anno è stato scelto il ristorante Acquarossa. Una giornata di sorrisi e qualche lacrima di commozione, come sempre accade quando “si maneggiano” emozioni così forti e profonde come quelle legate alla tradizione del Trasporto.

ADimensione Font+- Stampa

Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa riunito oggi per il tradizionale pranzo sociale. Quest’anno è stato scelto il ristorante Acquarossa. Una giornata di sorrisi e qualche lacrima di commozione, come sempre accade quando “si maneggiano” emozioni così forti e profonde come quelle legate alla tradizione del Trasporto.

Tutti i cavalieri presenti hanno ricevuto l’invito all’assemblea del prossimo 19 novembre, un dvd dell’ultimo Trasporto di Gloria e un libro sulla tradizione del Cristo Risorto di Tarquinia. In 37, estratti a sorte, sono stati omaggiati anche di un bozzetto dell’ultima Macchina regalato dal costruttore Vincenzo Fiorillo. Presto tutti i facchini ne riceveranno uno.

Cambi importanti nel Sodalizio, tante le proposte che saranno messe al voto il 19

Insieme all’invito a partecipare all’assemblea del 19 novembre i facchini hanno ricevuto un dettaglio dei punti su cui saranno chiamati a decidere. Un combinato di punti punta a ringiovanire la squadra dei portatori. In primis l’abbassamento dell’età d’ingresso in formazione: da 35 a 30 anni. Lancette indietro di cinque anni anche per il limite d’età massimo nel quale sarà possibile andare “sotto”: da 60 a 55. Mantenendo un punto fermo: a tutti sarà consentito di effettuare un massimo di 25 trasporti, anche se sopra i 55.

Una proposta riguarda la riforma del vertice del Sodalizio: massimo di tre mandati per le cariche di presidente, vice e capofacchino. Si propone anche l’eliminazione del voto palese, introducendo lo scrutinio segreto.

Le autorità presenti

Al tavolo con il presidente Massimo Mecarini e il capofacchino Sandro Rossi si sono seduti il prefetto Rita Piermatti, primo prefetto che ha partecipato a un pranzo sociale del Sodalizio, il questore Lorenzo Suraci, il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini, l’assessore Giacomo Barelli e il consigliere comunale Aldo Fabbrini. Con loro anche l’ideatore di Gloria Raffaele Ascenzi.

pranzo-facchini-01

Al pranzo tanti amici del Sodalizio

Presente l’Avis, le signore del Centro Selvaggini che ogni anno si danno da fare nell’occasione delle Cene in Piazza. Ai tavoli anche gli organizzatori delle Minimacchine e i messaggeri di Lux Rosae.

La consegna delle targhe

Durante il pranzo, in diversi momenti, si è provveduto alla consegna delle targhe ai facchini di Rosa che hanno raggiunto cinque, dieci, quindici, venti, venticinque, trenta, trentacinque e quaranta trasporti. Un ciuffo è stato invece consegnato a chi ha effettuato quest’anno e lo scorso anno l’ultimo Trasporto.

pranzo-facchini-03

La commozione di don Alfredo Cento

Lo storico parroco di Sant’Andrea, da poco trasferito a Castiglione in Teverina, rimane cappellano del Sodalizio. E i facchini non gli hanno mai fatto mancare la propria vicinanza. “Sapere di far parte sempre di questa famiglia è una grande e stupenda cosa”, ha detto nel suo intervento.

L’elenco dei facchini ai quali sono state consegnate le targhe

pranzo-facchini-04
5 anni di trasporto (anno di entrata 2012)
Emanuele Bastianelli
Andrea Bocci
Marco Brugiotti
Daniele Costantini
Gabriele Laezza (2011)
Alessandro Ricci
Marco Struffolino
Lanfranco Martinengo
10 anni di trasporto (anno di entrata 2007)
Francesco Cencioni
Stefano de Spirito
Luca Di Prospero
Giuliano Giordani
Giuseppe Goddi
Patrizio Locombi
Luca Mattioli
Rodolfo Morbidelli
Alessio Perandria
Luigi Profili
Daniel Rossi
15 anni di trasporto (anno di entrata 2002)
Luca Agostini
Vincenzo Aquilina
Massimiliano Cristaldi
Claudio Iaschi
Maurizio Marinetti
20 anni di trasporto (anno di entrata 1997)
Mario Andreoli
Massimo Bastianini
Antonio Canestro
Claudio Ceccariglia
Gino Ercoli
Sante fabbri
Danilo Franci
Luca Lucernoni
Giovanni Ranocchiari
Giovanni Serafini
Paolo Turchetti
25 anni trasporto (Anno di entrata 1992)
Marcello Cappuccini
Angelo Forieri
Gianluca Roselli
Rodolfo Valentini
Giulio Fiorucci
30 anni di trasporto (anno di entrata 1987)
Marco Latilla
Claudio Piergentili
Ercole Rempicci
Romolo Tredici
35 anni di trasporto (anno di entrata 1982)
Giovanni Aluisi
Renzo Conticchio
Agostino Germani
Ventura Massantini
40 anni di trasporto (anno di entrata 1977)
Gianfranco Corbucci
Massimo Taratufolo

Decarta racconta la Tuscia