Troili: “io diversamente in maggioranza. Su Moltoni vedremo, ma sono per rimandare”.

Troili: “io diversamente in maggioranza. Su Moltoni vedremo, ma sono per rimandare”.

il consigliere democratico Arduino Troili, ritornato dalla malattia dopo un delicato intervento, seppur debilitato è più combattivo che mai e si chiama (quasi) fuori dai giochi.

ADimensione Font+- Stampa

Ancora un pezzo di maggioranza che se ne va, o quasi: il consigliere democratico Arduino Troili, ritornato dalla malattia dopo un delicato intervento, seppur debilitato è più combattivo che mai e si chiama (quasi) fuori dai giochi lasciando la maggioranza appesa a un filo. Il bagnaiolo già dai primi interventi in Consiglio comunale aveva fatto capire che non sarebbe stato con la testa china a votare qualsiasi cosa gli venisse proposto. Fatto questo confermato durante l’ultimo Consiglio nel quale ha espresso il concetto in maniera più chiara: “Io sono diversamente in maggioranza”. Concetto  rilanciato quest’oggi durante la diretta radio di Sbottonati.

 

Diversamente in maggioranza cosa significa?
“Che faccio parte della maggioranza, ma non devono far più affidamento su di me. Io farò quello che vogliono i bagnoli: quindi se sono d’accordo voterò sì, se no voterò no. Farò come De Dominicis che dice noi intendendo del Movimento 5 Stelle, io dirò noi bagnaioli”

 

Quindi nessun vincolo? Il suo assomiglia a un appoggio esterno..
“Esterno, interno: chiamatelo come vi pare. Sicuramente non c’è nessun vincolo per me”.

 

Tra poco si volta sul caso Moltoni, che cosa ha deciso di fare?
“Chi sono io per giudicarlo? Non mi è chiaro proprio nulla. Se c’è una causa tra Comune e assicurazione, vedremo come si sviluppa. Io sono per il rinvio”.

 

È solo in maggioranza su questa posizione?
“Non lo so, devi sentire la maggioranza, perché io sono diversamente in maggioranza”.

 

Comunque domani ci sarà il parere del Ministero, non basta?
“Lo sentiremo, ma io voglio il parere del Ministro non di un funzionario”.