Serra: “Non si sono accorti che se si guardano intorno non c’è più nessuno”

Serra: “Non si sono accorti che se si guardano intorno non c’è più nessuno”

Serra: "Ad una situazione grave da valutare in termini politici risponde con un atto burocratico. Sono di una tristezza infinita, purtroppo al di là del proprio “particolare” alcuni dirigenti non sanno andare".

ADimensione Font+- Stampa

Francesco Serra commenta l’espulsione dal Pd sua e dei suoi compagni di avventura, arrivata dopo il ricorso di Martina Minchella a causa della candidatura alle elezioni comunali fuori dalla lista ufficiale.

“Il Pd di Viterbo – dice a La Fune – continua a farsi male da solo. Ad una situazione grave da valutare in termini politici risponde con un atto burocratico. Sono di una tristezza infinita, purtroppo al di là del proprio “particolare” alcuni dirigenti non sanno andare. Non si sono accorti che se si guardano intorno non c’è più nessuno e si preoccupano di eseguire purghe ed espulsioni. Per quanto mi riguarda credo di sopravvivere senza grossi traumi. Si proseguirà nell’impegno politico e nella passione civica dove sarà possibile”.