Revocato l’appalto per la gestione dei rifiuti, a Vetralla

Revocato l’appalto per la gestione dei rifiuti, a Vetralla

Il Consiglio comunale del comune viterbese ha accolto la proposta dell'assessora all'Urbanistica Flaminia Tosini di annullare l’appalto per “ottenere un servizio più efficiente”.

ADimensione Font+- Stampa

Revocato l’appalto per la gestione dei rifiuti, a Vetralla. Il Consiglio comunale del comune viterbese ha accolto la proposta dell’assessora all’Urbanistica Flaminia Tosini di annullare l’appalto per “ottenere un servizio più efficiente”.

Il comune di Vetralla fa sapere che “sarà mantenuta – scrive l’assessore – la gestione esternalizzata e sarà affidata in un unico appalto che comprenderà il servizio raccolta e trasporto a smaltimento e recupero dei rifiuti urbani e assimilati con separazione delle varie frazioni merceologiche effettuata in maniera graduale col sistema di porta a porta. Inoltre dovrà prevedere un servizio di raccolta e trasporto a smaltimento di rifiuti abbandonati nel territorio comunale, il servizio di raccolta dei rifiuti provenenti da mercati, feste e manifestazione e relativo servizio di pulizia delle aree interessante, il servizio di pulizia e igiene urbana, servizio di vigilanza ambientale e gestione e custodia del centro di conferimento rifiuti comunale”. Revocato anche il piano regolatore approvato recentemente dalla vecchia amministrazione “perché un progetto così importante per la città va condiviso con tutta la comunità”.

Anche a Viterbo si parla da anni di revocare l’appalto della gestione dei rifiuti a Viterbo Ambiente, ma molti hanno sempre sostenuto che fosse troppo difficile. Evidentemente non per tutti.

Banner
Banner
Banner