Il programma del Tuscia Film Festival 2018

Il programma del Tuscia Film Festival 2018

Tutte le informazioni sull'iniziativa che si tiene dal 6 al 15 luglio a Viterbo a piazza San Lorenzo.

ADimensione Font+- Stampa

Il programma del Tuscia Film Festival 2018. Film, ospitate, eventi collaterali e grandi nomi attesi per la 15esima edizione della manifestazione cinematografica di Viterbo che si svolge dal 6 al 15 luglio. 

6 luglio Miseria e nobiltà di Mattoli
7 luglio Loro di Sorrentino
8 luglio Dogman di Garrone
9 luglio Come un gatto in tangenziale
10 luglio Vengo anch’io 
11 luglio Lazzaro felice
12 luglio Ammore e Malavita con Raiz (Almamegretta)
13 luglio La terra dell’Abbastanza
14 luglio Io sono Tempesta di Luchetti
15 luglio Tito e gli alieni con Mastandrea

 

Tra i nomi più attesi a Viterbo Paola Cortellesi e Riccardo Milani, Marco Giallini, Alice Rohrwacher, Marcello Fonte ed Edoardo Pesce, Corrado Nuzzo e Maria Di Biase, Massimo Gaudioso, Raiz, Matteo Olivetti e Paola Randi. Per dieci giorni il cinema italiano sarà protagonista nell’arena allestita di fronte al Palazzo dei Papi in piazza San Lorenzo e in altri luoghi del centro storico del capoluogo Tuscia. In caso di maltempo le proiezioni si terranno al Palamalé.

 

I biglietti del Tuscia Film Festival

I biglietti costano 5€ tutti i giorni tranne venerdì 6, quando l’ingresso è gratuito. L’arena apre alle 20.15. Le prevendite presso il Museo Colle del Duomo in piazza San Lorenzo (apertura 10-13, 15-19.). È disponibile presso la biglietteria dell’arena e le prevendite la Fidelity Card Banca di Viterbo: dà diritto a un biglietto omaggio ogni 4 ingressi.

 

Il programma nel dettaglio

Si parte venerdì 6 luglio con la proiezione a ingresso gratuito della copia restaurata dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale di Roma (in collaborazione con Movietime s.r.l.) di Miseria e nobiltà di Mario Mattoli, uno dei grandi classici del cinema italiano.

Il week end proseguirà poi sabato 7 con una maratona dedicata a Loro di Paolo Sorrentino.

Domenica 8 luglio sarà la volta di Dogman di Matteo Garrone che sarà presentato al pubblico dallo sceneggiatore Massimo Gaudioso e dai due attori protagonisti: Edoardo Pesce e la rivelazione Marcello Fonte, vincitore, grazie alla sua interpretazione, della Palma d’Oro a Cannes.

La settimana si aprirà lunedì 9 luglio con due attesissimi ospiti: Paola Cortellesi e Riccardo Milani saranno a Viterbo per presentare Come un gatto in tangenziale – film tra i maggiori successi dell’ultima stagione cinematografica – e ritirare il Premio Pipolo Tuscia Cinema.

Martedì 10: appuntamento con la commedia Vengo anch’io opera prima del duo Corrado Nuzzo e Maria De Biase, ospiti della serata.

Mercoledì 11: nuovo appuntamento con il cinema italiano premiato a Cannes. Alice Rohrwacher e il giovane protagonista Adriano Tardiolo accompagneranno la proiezione di Lazzaro Felice, vincitore del premio per la Migliore Sceneggiatura al recente festival francesce. Nel corso della serata interverrà Alba Rohrwacher, vincitrice del Premio Tuscia Terra di Cinema 2018. Lo stesso giorno verrà inaugurato il progetto Viterbo nel Cinema, promosso dall’Assessorato allo sviluppo economico del Comune di Viterbo e realizzato dal Tuscia Film Fest. Saranno scoperti i pannelli informativi sui luoghi del cinema, presentata la cinemappa del capoluogo della Tuscia e pubblicato il sito www.tusciaterradicinema.com.

Giovedì 12: luglio ecco Raiz, cantante e frontman degli Almamegretta, al Tuscia Film Fest nella veste di attore per presentare Ammore e Malavita dei Manetti Bros, film trionfatore ai David di Donatello 2018.

Venerdì 13: appuntamento con il potente e sorprendente La terra dell’Abbastanza dei fratelli D’Innocenzo; presentato alla Berlinale 2018 dove è stato apprezzato dalla critica e dal pubblico, è considerato da molti come l’esordio cinematografico dell’anno grazie anche all’interpretazione dei due giovani protagonisti: Andrea Carpenzano e Matteo Olivetti che sarà in piazza San Lorenzo.

Sabato 14 luglio: altro atteso appuntamento: Marco Giallini incontrerà il pubblico e introdurrà Io sono Tempesta, ultima opera di Daniele Luchetti del quale l’attore romano è stato protagonista.

Il programma “cinematografico” si chiuderà domenica 15 con Paola Randi che presenterà la sua ultima opera Tito e gli alieni interpretata da Valerio Mastandrea.