Preparazione del bilancio, a Palazzo dei Priori sboccia la collaborazione

Preparazione del bilancio, a Palazzo dei Priori sboccia la collaborazione

Maggioranza e minoranze sembrano aver trovato un'intesa per collaborare nel cammino di preparazione del bilancio. L'intesa trovata all'interno di una lunga conferenza dei capigruppo tenuta per circa un'ora durante la sospensione del consiglio di ieri.

ADimensione Font+- Stampa

E’ sbocciata, dopo un bel po’ di tempesta, la collaborazione tra maggioranza e opposizione sulla preparazione del bilancio. Il cammino che arriva fino al 30 aprile è piuttosto corto e senza un’intesa collaborativa tra le due ali del consiglio si sarebbe addirittura rischiato di non stare dentro i tempi. Pena la caduta del Comune, cosa che in questa fase non è gradita a nessuna forza politica o civica, visto che equivarrebbe a un lungo anno di commissariamento.

L’aria d’intesa aveva iniziato a circolare nella mattinata di ieri, all’interno della seconda commissione. Poi, nel pomeriggio, a inizio di consiglio, il vento sembrava nuovamente mutato. Salvo una serie di interventi a muso duro, da parte dei consiglieri di opposizione e i nodi sciolti in una lunga conferenza dei capigruppo convocata dal presidente Marco Ciorba.

Dopo un certo “cannoneggiamento” dei consiglieri Giamaria Santucci, Giulio Marini, Claudio Ubertini e Luigi Buzzi sulla decisione di Ciorba di convocare una serie di consigli senza passare per la capigruppo lo stesso presidente ha ritenuto opportuno ripezzare. Un’ora di sospensione della seduta di consiglio e l’accordo.

Le opposizioni hanno deciso di fare un passo indietro sui consigli straordinari. Ritirato quello già fissato per venerdì sulle frazioni e quello ancora non fissato su Prato Giardino. Se ne parlerà subito dopo l’approvazione del bilancio. Si è stabilito un nuovo calendario dei lavori. Fissati i consigli del 28-29 e 30 per affrontare i propedeutici temi del rendiconto e delle tariffe. Quindi il 30 si procederà con l’approvazione del consuntivo in sala d’Ercole. Nei prossimi giorni saranno convocate anche le commissioni necessari a portare avanti il lavoro. Giovedì alle 9,30 invece la commissione presieduta da Livio Treta ospiterà gli assessori, pronti a rispondere alle interrogazioni dei consiglieri.

Oggi pomeriggio torna il consiglio in prima convocazione e domani in seconda. Spazio alle interrogazioni e alla questione decadenza Moltoni.