Natale del volontariato, il più bello in città

Natale del volontariato, il più bello in città

Sotto l'albero di piazza Fontana Grande sono stati raccolti doni: giocattoli, vestiti e generi alimentari; che saranno distribuiti alle famiglie in difficoltà. Un modo per donare un sorriso a tutti in queste feste.

ADimensione Font+- Stampa

La magia si ripete. Seconda edizione per ‘Babbo Natale a Viterbo, un dono per la solidarietà’. Sabato e domenica il momento più alto delle feste natalizie in piazza nel capoluogo della Tuscia.

Il mondo del volontariato, con le sue oltre cento associazioni, unite nella consulta, è tornato a fare festa. E’ tornato a sfilare per le strade del centro storico Babbo Natale, con il suo carro trainato dai pony e il seguito di elfi. Alla parata hanno preso parte anche i coloratissimi clown di corsia e tantissime persone. Tra loro, con il cappello da elfo, il delegato al Volontariato del Comune di Viterbo Paolo Moricoli e il presidente della consulta Marco Ciorba. Presente anche il consigliere Antonella Sberna e la banda musicale dell’Ellera.

Due pomeriggi fantastici. Sabato gli scout hanno portato in piazza Fontana Grande la “luce della pace”, accesa direttamente a Betlemme nella basilica della Natività. Tutti i viterbesi, domenica, hanno potuto accendere direttamente da quella fiamma delle candele che hanno portato nelle proprie case. E domenica è andato in scena il presepe vivente. Sotto l’albero di piazza Fontana Grande sono stati raccolti doni: giocattoli, vestiti e generi alimentari; che saranno distribuiti alle famiglie in difficoltà. Un modo per donare un sorriso a tutti in queste feste.

 

natale volontariato 01