Michelini ricorda la vita del Presidente Emerito della Repubblica

Michelini ricorda la vita del Presidente Emerito della Repubblica

Il sindaco di Viterbo saluta Carlo Azeglio Ciampi

ADimensione Font+- Stampa

“È morto Carlo Azeglio Ciampi, un grande Presidente della Repubblica. Con la sua discrezione e sobrietà ha fatto capire a noi italiani quanto sia importante il concetto di patria e di unità nazionale”. Sono le parole di ricordo di Leonardo Michelini, sindaco di Viterbo, per il Presidente Emerito della Repubblica Ciampi, scomparso ieri.

“Una persona dalla battuta sempre pronta, che puntualmente richiamava la sua origine livornese: dimostrazione dell’autenticità e schiettezza del personaggio. Mi piace ricordarlo come una persona libera da preconcetti, sempre super partes rispetto alle beghe della politica. Una persona aperta ai cambiamenti dell’epoca, seppur difficili. Non ha mai tradito i suoi valori fondamentali, alla base della nostra Costituzione”.

“Ne è una grande testimonianza la sua adesione e partecipazione al Partito d’Azione durante la Resistenza italiana. Da non dimenticare la sua visita a Viterbo, il 25 febbraio del 2002 e il suo apprezzamento per la nostra città. Una grande attenzione per le città di provincia di questo nostro Paese – conclude – che ha sempre mostrato insieme al suo attaccamento per l’intero territorio italiano”.

Banner
Banner
Banner