Lega, Forza Italia, Fondazione-Civici e Fratelli d’Italia: “Presto la commissione unica per il programma”

Lega, Forza Italia, Fondazione-Civici e Fratelli d’Italia: “Presto la commissione unica per il programma”

Contemporaneamente è stato deciso di dare il via agli incontri fra le diverse delegazioni per decidere caratteristiche e metodi di scelta del candidato sindaco, che sarà unico per tutta la coalizione.

ADimensione Font+- Stampa

Una commissione unica per il programma, il viatico per il centrodestra unito, poi i delegati dei partiti decideranno come individuare il candidato Sindaco. Lega Salvini Premier, Forza Italia, Fondazione-Civici per Viterbo e Fratelli d’Italia si sono incontrati oggi presso la sede di Fratelli d’Italia per provare a tenere salda l’unità del fronte in vista delle prossime elezioni comunali di Viterbo.

“Nei prossimi giorni – scrivono le 4 forze politiche – verrà istituita la Commissione unica per il programma che avrà lo scopo di fare le sintesi delle diverse proposte dei partiti e delle liste civiche, per giungere in maniera unitaria ed efficace pronti al governo della città”.

Nel frattempo Fratelli d’Italia aveva annunciato di scrivere il programma con i cittadini ed è da capire come e quando intenderà coniugare le due intenzioni: intanto ha annunciato che le priorità sono immigrazione e sicurezza. Contemporaneamente è stato deciso dal centrodestra “di dare il via agli incontri fra le diverse delegazioni per decidere caratteristiche e metodi di scelta del candidato sindaco, che sarà unico per tutta la coalizione”.

 

La nota del centrodestra

In data odierna, presso la sede viterbese di Fratelli d’Italia, si sono incontrati i responsabili delle seguenti forze: Lega Salvini Premier, Forza Italia, Fondazione-Civici per Viterbo e Fratelli d’Italia. Durante l’incontro le suddette forze hanno convenuto di proseguire il comune impegno amministrativo, che ormai li unisce da 5 anni all’opposizione della giunta Michelini-Fioroni, anche per le prossime elezioni al comune di Viterbo ancorché non stabilite dal decreto di election day.

Le recenti elezioni politiche e regionali hanno confermato il forte consenso che il centro-destra ha radicato in città e nella nostra provincia, e l’elezione di Francesco Battistoni e Umberto Fusco al Senato della Repubblica e Mauro Rotelli alla Camera dei Deputati ne sono l’evidente risultato.

Perciò il senso di responsabilità che ci unisce e le istanze dei viterbesi di avere finalmente un buon governo cittadino, ha convinto tutti dell’importanza di presentarsi uniti al prossimo appuntamento elettorale. A tal fine, durante la riunione si è deciso che nei prossimi giorni verrà istituita la Commissione unica per il programma che avrà lo scopo di fare le sintesi delle diverse proposte dei partiti e delle liste civiche, per giungere in maniera unitaria ed efficace pronti al governo della città. Contemporaneamente è stato deciso di dare il via agli incontri fra le diverse delegazioni per decidere caratteristiche e metodi di scelta del candidato sindaco, che sarà unico per tutta la coalizione.

 

[foto d’archivio]