Il “pane sospeso” viterbese protagonista su Tv2000

Il “pane sospeso” viterbese protagonista su Tv2000

Il “pane sospeso” viterbese protagonista della trasmissione 'Siamo noi', andata in onda lunedì su Tv2000. In studio Lucio Matteucci, presidente di Viterbo Civiva. Realtà promotrice del progetto, patrocinato anche da Comune di Viterbo e dalla Cna Viterbo.

ADimensione Font+- Stampa

Il “pane sospeso” viterbese protagonista della trasmissione ‘Siamo noi’, andata in onda lunedì su Tv2000. In studio Lucio Matteucci, presidente di Viterbo Civiva. Realtà promotrice del progetto, patrocinato anche da Comune di Viterbo e dalla Cna Viterbo.

”L’associazione Viterbo Civica – ha raccontato Matteucci – oltre a valorizzare il territorio si occupa anche del sociale. L’idea ci è venuta in mente dal famoso ‘caffè sospeso’ che fanno a Napoli: da questo spunto che hanno avuto alcuni nostri soci abbiamo pensato di fare il ‘pane sospeso’, seguendo l’esempio di altre città come Bari e Bologna”.

I forni che hanno aderito all’iniziativa, segnalati da un’etichetta sulla vetrata, hanno all’interno una cesta con il pane già imbustato e con tanto di scontrino spillato. Si tratta del pane donato da altri clienti e messo lì a disposizione.

I forni che aderiscono all’iniziativa al momento sono: l’Antico Panificio Pianoscarano (via I. Nievo, piazza Fontana Grande e via Vico Squarano), ArtigianPan ’86 (Via Annio), CO.P.A.V (strada Teverina), Costantini Eraldo e Stefano (via Pasubio), Renato De Alexandris (via Donna Olimpia, San Martino al Cimino), Il Vecchio Forno del Bottalone (piazzale Porsenna), Laboratorio Senza Glutine (piazza Santa Maria Nuova), L’Allegro Fornaio (via della Palazzina), Panificio Anselmi (via della Palazzina e piazza delle Erbe), Panificio Parea (via san Lorenzo e via T. Carletti) e il Il forno, società artigiana panettieri (via Istria e via Baracca).

Natale Viterbo