Fioroni: “Polemica vergognosa, appartamento gestito da una cooperativa”

Fioroni: “Polemica vergognosa, appartamento gestito da una cooperativa”

Lo stesso Giuseppe Fioroni precisa che l’appartamento è di “una cooperativa legata al mondo Arci”. In realtà è anche lo stesso Fioroni ha sbagliare in quanto Arci Viterbo e Arci Solidarietà Viterbo, i due soggetti viterbesi del mondo Arci che fanno accoglienza, non sono legati alla cooperativa in questione (che, sempre secondo TusciaWeb, sarebbe la GEA)

ADimensione Font+- Stampa

“Polemica vergognosa che dimostra la differenza sostanziale che c’è con certa destra viterbese”. Il deputato del Partito Democratico Giuseppe Fioroni risponde da TusciaWeb a Fratelli d’Italia ieri che ieri ha gridato ieri allo scandalo in merito all’affitto da parte della famiglia dell’onorevole di un appartamento utilizzato da una cooperativa per l’accoglienza dei migranti.

Lo stesso Giuseppe Fioroni precisa che l’appartamento è di “una cooperativa legata al mondo Arci”. In realtà è anche lo stesso Fioroni ha sbagliare in quanto Arci Viterbo e Arci Solidarietà Viterbo, i due soggetti viterbesi del mondo Arci che fanno accoglienza, non sono legati alla cooperativa in questione (che, sempre secondo TusciaWeb, sarebbe la GEA)

Fioroni spiega che l’abitazione è stata affittata tramite una agenzia al prezzo di mercato. “Ci battiamo – ha detto a TusciaWeb – contro le discriminazioni, affermiamo che ogni uomo è uguale all’altro e poi quando ci viene chiesto  di mettere a disposizione, dietro una remunerazione di mercato, una casa, diciamo di no? Perché sono immigrati, rifugiati politici. Forse qualcuno pensa sia giusto e normale sbattergli la porta in faccia. Io la mia famiglia abbiamo ritenuto non fosse corretto farlo”.

 

Banner
Banner
Banner