“Finalmente andiamo a vivere insieme”, la famiglia di Juppiter si racconta

“Finalmente andiamo a vivere insieme”, la famiglia di Juppiter si racconta

Giovedì primo giugno alle 17 il sogno diventa realtà e il momento sarà sottolineato nel migliore dei modi: una grande festa per l'inizio della convivenza nella nuova Casa del gruppo Special con affaccio su Piazza 7 Luglio. L'ultimo piano della sede storica di Juppiter è diventato un appartamento, colorato e funzionale, dove un gruppo di persone con diverse abilità andrà a vivere.

ADimensione Font+- Stampa

Ci sono dei sogni grandi che è bello e importante condividere. Come quello di andare a vivere insieme, che i ragazzi Be Different di Juppiter stanno realizzando a Capranica.

Giovedì primo giugno alle 17 il sogno diventa realtà e il momento sarà sottolineato nel migliore dei modi: una grande festa per l’inizio della convivenza nella nuova Casa del gruppo Special con affaccio su Piazza 7 Luglio. L’ultimo piano della sede storica di Juppiter è diventato un appartamento, colorato e funzionale, dove un gruppo di persone con diverse abilità andrà a vivere.

“Abbiamo pensato questa nuova importante avventura come un Erasmus per i nostri ragazzi – racconta il presidente di Juppiter Salvatore Regoli -. Saranno loro a prendersi cura e ad accogliere gli oltre seicento giovani che ogni anno frequentano laboratori e corsi dell’associazione. Un rovesciamento di prospettiva importante, nel quale crediamo molto. Per tutti noi si tratta della realizzazione di un sogno”.

Il pomeriggio del primo giugno è stato ideato come un momento in cui la grande famiglia di Juppiter si racconta. I ragazzi dello sport, quelli della musica, i volontari, i genitori, i ragazzi speciali e la casa Special, all’interno della storica Casa della Musica, si racconteranno senza un filo logico ma, così come è fatta la vita, attraverso delle esperienze che verranno vissute dentro gli ambienti quotidiani. Laboratori, cucina, sala prove, studio di registrazione, piccolo teatro saranno visitabili a tutti, per cogliere al meglio lo spirito di questo gruppo di persone sempre in cammino e pronto ad aprire e percorrere strade impossibili.

Banner
Banner
Banner