Crisi, civici: “Vogliamo incontrare il Pd”

Crisi, civici: “Vogliamo incontrare il Pd”

Puntano in sostanza a mettere in piedi un'anticamera di compensazione tra la crisi e la ripartenza, che si presume dovrà avvenire dopo il vertice di maggioranza con il primo cittadino.

ADimensione Font+- Stampa

Una riunione di circa due ore per riflettere sulla crisi, su come rifondare un’alleanza con il Pd e continuare l’esperienza amministrativa guidata da Leonardo Michelini. Questo nel succo l’incontro di ieri sera tra i rappresentanti delle varie liste civiche di maggioranza, un mondo che trova nel soggetto politico Moderati e Riformisti la propria prospettiva provinciale.

Quello che è venuto fuori d’importante è molto semplice. I civici rinnovano l’invito al Pd, già avanzato a metà febbraio, a incontrarsi prima della riunione di maggioranza. Puntano in sostanza a mettere in piedi un’anticamera di compensazione tra la crisi e la ripartenza, che si presume dovrà avvenire dopo il vertice di maggioranza con il primo cittadino.

Decarta racconta la Tuscia