Arm23, da Roma al Museum Expo degli Usa passando per Viterbo

Arm23, da Roma al Museum Expo degli Usa passando per Viterbo

Un maxi evento che prevede quattro giorni di incontri, workshop e la più grande esposizione statunitense dedicata al mondo museale, l'Annual Meeting and Museum Expo organizzato dall'American Alliance of Museums a Saint Louis (MO) ha aperto domenica le porte dell'America's Convention Center a più di cinquemila professionisti del settore, tra direttori e rappresentanti di piccole e grandi realtà museali.

ADimensione Font+- Stampa

Arm23, eccellenza italiana che ha realizzato l’innovativa app attiva presso il Museo del Colle del Duomo di Viterbo, tra i rappresentanti dell’eccellenza italiana nel settore al Museum Expo degli Stati Uniti.

Un maxi evento che prevede quattro giorni di incontri, workshop e la più grande esposizione statunitense dedicata al mondo museale, l’Annual Meeting and Museum Expo organizzato dall’American Alliance of Museums a Saint Louis (MO) ha aperto domenica le porte dell’America’s Convention Center a più di cinquemila professionisti del settore, tra direttori e rappresentanti di piccole e grandi realtà museali.

L’Expo, inaugurata durante la giornata di ieri ed estesa su una superficie espositiva che ospita più di 250 stand, ha accolto una cospicua folla di visitatori che hanno avuto la possibilità di visionare e testare le ultime novità nei campi del design, dell’arredamento e della tecnologia per i musei.

A distinguersi tra le proposte IT c’era ARM23, azienda italiana che da due anni propone con successo innovative piattaforme che sfruttano le tecnologie del riconoscimento di immagine e della realtà aumentata per la gestione di sistemi di sicurezza, ludici ed educativi.

Per l’occasione, l’azienda ha presentato Project ARM, una piattaforma articolata per la gestione e la promozione delle bellezze artistiche custodite nei musei e nelle città. Tra le innovazioni proposte, un’app che consente ai visitatori di creare percorsi personalizzati assistiti da un sistema di navigazione outdoor e indoor, un sofisticato software di riconoscimento d’immagine integrato che permette di ricevere contenuti in realtà aumentata sul proprio dispositivo inquadrando le opere d’arte d’interesse, una varietà di proposte ludico-educative per i più piccoli e la possibilità di acquistare biglietti d’ingresso e souvenir direttamente dallo smartphone.

Tanti i visitatori che si sono fermati allo stand di ARM23, dove un nutrito team aziendale ha svelato i segreti di Project ARM facendone testare le funzionalità all’interno di una ricostruzione di un tipico ambiente museale. Tante anche le personalità di spicco del settore che sono rimaste affascinate dall’avanguardia delle tecnologie proposte, tutte rigorosamente “Made in Italy”.