Arci Solidarietà apre una nuova scuola di italiano per stranieri a Viterbo

Arci Solidarietà apre una nuova scuola di italiano per stranieri a Viterbo

La scuola si rivolge a richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale, persone che sono in attesa o che hanno ottenuto un provvedimento di tutela e che sono presenti regolarmente nel nostro paese. È aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00.

ADimensione Font+- Stampa

Arci Solidarietà apre una nuova scuola di italiano per stranieri a Viterbo. Giovedì 26 gennaio alle 18 in via del Teatro Nuovo l’associazione che da più di 10 anni lavora sui temi dell’immigrazione e del diritto d’asilo, presenta ai cittadini del quartiere la nuova struttura e le attività che si svolgeranno all’interno. Arci Solidarietà Viterbo si occupa anche di infanzia e adolescenza, con la ludoteca negli istituti comprensivi Carmine e Fantappié, di diritti delle persone detenute con uno sportello nella Casa Circondariale di Viterbo.

La scuola si rivolge a richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale, persone che sono in attesa o che hanno ottenuto un provvedimento di tutela e che sono presenti regolarmente nel nostro paese. È aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00.

L’incontro sarà l’occasione per parlare con tutti i cittadini e presentare le attività della scuola e dell’associazione alla città.

 

Banner
Banner
Banner