Alice nel paese delle meraviglie di cioccolato: Casantini torna con ChocolArt

Alice nel paese delle meraviglie di cioccolato: Casantini torna con ChocolArt

Presso l’ex chiesa di sant’Egidio dal 14 al 27 dicembre la pasticceria della famiglia Casantini torna a mettere in mostra le proprie opere in cioccolato, con una novità di un concorso per gli avventori.

ADimensione Font+- Stampa

“Alice nel paese delle meraviglie di cioccolato”: Casantini torna con ChocolArt. Presso l’ex chiesa di sant’Egidio dal 14 al 27 dicembre la pasticceria della famiglia Casantini torna a mettere in mostra le proprie opere in cioccolato, con una novità di un concorso per gli avventori. Dopo il tema degli etruschi e quello del cinema, quest’anno Chocolart dedica ancora più attenzione ai bambini individuando il tema fiabesco di “Alice nel paese delle meraviglie”. L’iniziativa è stata presentata questa mattina presso la sede di Confartigianato Imprese di Viterbo alla presenza del direttore Andrea De Simone e dell’assessore alle attività produttive del Comune di Viterbo Sonia Perà.

In mostra ci saranno una decina di pezzi realizzati da Katia Casantini, Jenni Cardinali e Alessandro Corbucci e un mercato di prodotti tutti a base di cioccolata. Lavori mirabili realizzati in cioccolata, con i quali ci si potrà scattare una fotografia per partecipare ad un concorso su Facebook della Pasticceria Casantini. Saranno a disposizione abiti a tema e le foto saranno caricate su Facebook, quelle più “piaciute” saranno premiate con alcuni oggetti in cioccolata.

Nello staff che realizza queste vere e proprie opere d’arte, anche due giovani pasticceri. Tra questi Jenni Cardinali, uscita da un progetto realizzato da Confartigianato Imprese in collaborazione con la provincia qualche anno fa. Botteghe di mestiere è riuscito a mettere in contatto tramite dei tirocini formativi, piccole realtà imprenditoriali e giovani volenterosi. “Esprimo apprezzamento – ha spiegato Andrea De Simone – per l’iniziativa. Quest’anno il Natale è ricco di appuntamenti e non possiamo che esserne contenti perché creano il contesto nel quale gli imprenditori poi riescono a lavorare e a fatturare”. De Simone ha fatto chiaro riferimento anche al Caffeina Christmas Village che quest’anno ha riempito la zona medievale della città e dove Casantini è presente con La fabbrica di cioccolato. “Tenere in piedi un doppio appuntamento per una azienda a conduzione famigliare – ha aggiunto Sonia Perà – non deve essere semplice. Queste manifestazioni danno beneficio alla città. Credo nell’artigianato e nell’a artigianato artistico – ha aggiunto – e credo che siano settori che vadano ampiamente incentivato. Per questo ho in cantiere anche dei bandi. L’intento è quello di caratterizzare il centro storico anche tramite l’artigianato di pregio”.

Le opere in mostra sono tutte frutto di lavori manuali. Chocolart apre il 14 dicembre alle 10 e rimarrà aperta fino al 27 dicembre presso l’ex chiesa di sant’Egidio.

Banner
Banner
Banner