Al Castello Baglioni di Graffignano arriva l’arte dello scrivere di Gianni Marchesini

Al Castello Baglioni di Graffignano arriva l’arte dello scrivere di Gianni Marchesini

Domenica 10 settembre il fratello della mitica Anna Marchesini nella Tuscia. L'evento è organizzato dal Gruppo Open di Graffignano, che si sta occupando di rimettere al centro il castello e farlo rivivere attraverso qualificate e interessanti iniziative culturali.

ADimensione Font+- Stampa

Castello Baglioni di Graffignano aperto per l’arrivo di Gianni Marchesini. Alle ore 18 di domenica 10 settembre l’autore verrà a presentare i suoi libri. Per l’occasione sarà sul posto anche una troupe di Rai 2. Penna “tagliente”, capace di tracciare il mondo visto da occhi curiosi e che sembrano muoversi nei luoghi in cui va in scena la vita come in un laboratorio sociale, Gianni è il fratello della grandiosa attrice e scrittrice orvietana Anna Marchesini.

I libri di Marchesini, pubblicati dalla Zorro Edizioni, sanno colpire. Immergono in un mondo fatto di tante cose, di mille sfaccettature e riflessi. L’evento è organizzato dal Gruppo Open di Graffignano, che si sta occupando di rimettere al centro il castello e farlo rivivere attraverso qualificate e interessanti iniziative culturali.

Per questo autunno il Castello sarà aperto al pubblico nei primi due fine settimana del mese di ottobre e novembre. All’interno, oltre alle stanze recentemente ristrutturate e alla cappella privata della contessa, sarà possibile visitare la mostra di arte contemporanea Open Landscape e immergersi in una inusuale narrazione del paesaggio della Tuscia attraverso le opere di Guido D’Angelo, Pasquale Altieri, Massimo De Giovanni, Davide Dormino e Lucrezia Testa.