Una calza lunga fino ad Amatrice: la tradizionale festa raccoglie fondi per la nuova scuola

Una calza lunga fino ad Amatrice: la tradizionale festa raccoglie fondi per la nuova scuola

Quest’anno l’appuntamento sarà dedicato ad Amatrice con la vendita delle calze il cui ricavato sarà indirizzato alle popolazioni terremotate: i fondi serviranno per acquistare attrezzature elettroniche per la scuola che sarà ricostruita nel Comune del reatino distrutto dal sisma dello scorso agosto.

ADimensione Font+- Stampa

Oggi la Calza della Befana: trasporto per raccogliere fondi per Amatrice. Torna l’appuntamento con la tradizionale Calza della Befana più lunga del mondo, l’iniziativa organizzata da Admo, Avis, 500 Tuscia club e dal circolo del Pilastro con il patrocinio del Comune di Viterbo. Una iniziativa dedicata ai bambini e che punta a raccogliere fondi per iniziative di solidarietà.

Quest’anno l’appuntamento sarà dedicato ad Amatrice con la vendita delle calze il cui ricavato sarà indirizzato alle popolazioni terremotate: i fondi serviranno per acquistare attrezzature elettroniche per la scuola che sarà ricostruita nel Comune del reatino distrutto dal sisma dello scorso agosto.

La calza, lunga circa 500 metri, partirà intorno alle ore 15.30.

Banner
Banner
Banner