La Proloco di Viterbo alla scoperta della provincia: ecco le prime escursioni del 2017

La Proloco di Viterbo alla scoperta della provincia: ecco le prime escursioni del 2017

Ecco le prime escursioni del 2017 a cura della Proloco di Viterbo. A partire da domenica 5 febbraio l’associazione viterbese torna a esplorare il territorio della provincia insieme ai propri iscritti e amici.

ADimensione Font+- Stampa

Ecco le prime escursioni del 2017 a cura della Proloco di Viterbo. A partire da domenica 5 febbraio l’associazione viterbese torna a esplorare il territorio della provincia insieme ai propri iscritti e amici.

Il primo appuntamento è quello ”in un incontaminato contesto tra natura ed archeologia”, scrive la Proloco di Viterbo, ovvero l’anello Vitorchiano-Corviano. Secondo appuntamento in programma domenica 19 febbraio con “Il cammino di Santa Giacinta”. Attraverso boschi e castagneti si arriverà a Vignanello partendo da Soriano nel Cimino. Nell’occasione anche l’apertura e la visita del Castello Ruspoli “grazie – dice la Proloco –alla disponibilità della principessa Giada Ruspoli.

A marzo il terzo appuntamento. Domenica 5 visita alla “Bomarzo nascosta” con una camminata alla scoperta dei segreti del Sacro Bosco e dell’area archeologica: dalla Piramide, a Santa Cecilia, dalle Cascate Rio Castello alla Torre di Chia.

Sempre domenica 5 febbraio, a partire dalle 15.30, insieme a Don Massimiliano la Proloco raddoppia la visita guidata agli spazi e agli ambienti del Santuario di Santa Maria della Quercia: Basilica, Sagrestia, i due Chiostri e il Museo degli ex Voto che è stato recentemente riallestito. Il Santuario è stato inserito dal Mibact nell’elenco dei musei aperti in occasione della prima domenica del mese.

Per info e prenotazioni: [email protected]. Tel. 393 3232478

Banner
Banner
Banner