La direzione Pd cede: Panunzi candidato in Regione, ma si litiga sul 4° nome

La direzione Pd cede: Panunzi candidato in Regione, ma si litiga sul 4° nome

Enrico Panunzi candidato alle elezioni regionali: la "vittoria" del consigliere regionale uscente che i fioroniani-popolari volevano cooptare alle elezioni politiche però non basta per mantenere il Partito Democratico unito.

ADimensione Font+- Stampa

Enrico Panunzi candidato alle elezioni regionali: la “vittoria” del consigliere regionale uscente che i fioroniani-popolari volevano cooptare alle elezioni politiche però non basta per mantenere il Partito Democratico unito. Durante la direzione regionale di ieri sera, terminata in tarda serata dopo una lunga discussione, i democratici viterbesi hanno alla fine deciso di darla vinta ad Enrico Panunzi, ma non ad Alessio Trani, fuoriuscito dalla maggioranza del Pd e confluito nella minoranza. Tensione per il quarto nome della rosa viterbese: respinta la proposta della minoranza, i popolari indicano Raffaella Petrilli.

L’ala renziana, insomma, perde la componente renziana “pura” che aveva proposto la bassanese Alessandra Mecocci come quarto nome. Un nome però che è stato respinto dall’assemblea, a maggioranza, che ha poi preferito Raffaella Petrilli, docente Unitus. Il voto finale è stato contrario da parte dei panunziani e renziani e a favore da parte dei popolari-fioroniani e degli altri renziani, quelli di seconda generazione. Le candidature non sono ancora ufficiali, in quanto sarà la direzione regionale a dare il via libera definitivo.

Per quanto riguarda le elezioni politiche invece apertura nei confronti di Alessandro Mazzoli che aveva chiesto di poter riflettere sulla propria candidatura. Un diritto sancito dallo statuto per i deputati uscenti con meno di tre mandati alle spalle. La formulazione del documento lascerebbe aperta la strada anche a Giuseppe Fioroni. Il Pd infatti lascia la strada libera: chi vorrà ricandidarsi lo potrà fare, previa autorizzazione della direzione nazionale.

Decarta racconta la Tuscia