Comunali di Viterbo, FdI lancia le “primarie delle idee”

Comunali di Viterbo, FdI lancia le “primarie delle idee”

A poco più di due mesi dalla tornata amministrativa, Fratelli d’Italia si mette in moto per lanciare un programma condiviso e dà il via, in una conferenza stampa ufficiale, alle Primarie delle Idee.

ADimensione Font+- Stampa

A poco più di due mesi dalla tornata amministrativa, Fratelli d’Italia si mette in moto per lanciare un programma condiviso e dà il via, in una conferenza stampa ufficiale, alle Primarie delle Idee.

“La campagna elettorale entra nel vivo e la nostra intenzione è quella di raccogliere idee, proposte e suggerimenti dalle persone chiamate ad elaborare un programma per il futuro governo di Viterbo – spiega Giuseppe Talucci Peruzzi -.

“Il parere dei cittadini che, sulla loro pelle, vivono i problemi della quotidianità è fondamentale per realizzare un progetto condiviso – aggiungono Luigi Buzzi, Gianluca Grancini e Claudio Ubertini – per questo abbiamo messo a disposizione sia un format sul sito www.fdivt.it che la mail [email protected] dove chiunque può scrivere per partecipare ad un futuro diverso.

Alcune tematiche “calde” sono già sul tavolo: turismo, cultura e sviluppo, altre possono aggiungersi con il contributo di tutti. Con questa finalità è stato anche costituito un comitato che è già al lavoro per raccogliere le sollecitazioni provenienti dai vari ordini professionali.

Sabato, a partire dalle 10, saremo inoltre presenti con un gazebo a piazza delle Erbe dove ascolteremo le priorità e le istanze dei cittadini e dove sarà possibile firmare le sei proposte di Fratelli d’Italia in vista dell’approvazione del Def: la tassa unica al 15% sul reddito incrementale, nessun limite all’uso del contante, dimezzamento dei fondi per l’accoglienza e raddoppio di quelli a disposizione per i rimpatri, asili nido gratis, raddoppio delle pensioni di invalidità e destinazione del 50% dei beni confiscati alla mafia da destinare alle forze dell’ordine”.