Caos al Comune di Sutri: Cianti “sfiduciato” da vice e assessore, l’opposizione vuole le dimissioni

Caos al Comune di Sutri: Cianti “sfiduciato” da vice e assessore, l’opposizione vuole le dimissioni

A votar contro la propria amministrazione anche il Vicesindaco e l'assessore al Turismo perché il punto non era stato annunciato in campagna elettorale né inserito nell’ordine del giorno

ADimensione Font+- Stampa

Il sindaco Cianti trova il voto dell’opposizione per la perimetrazione del comprensorio di Monte Guerrano (una vecchia questione urbanistica locale), ma per quello dei suoi: può essere la svolta per l’amministrazione che ora è senza maggioranza che si è spaccata in due. Sul voto della delibera per il recupero dei nuclei edilizi 4 i voti favorevoli (compreso quello del sindaco Guido Cianti) e 4 voti contrari.

A votar contro la propria amministrazione anche il Vicesindaco e l’assessore al Turismo perché il punto non era stato annunciato in campagna elettorale né inserito nell’ordine del giorno. Il punto all’ODG del Consiglio ha trovato il voto favorevole dei Consiglieri di opposizione Petroni e Casini “perché conoscevano il problema è perché era giusto sistemare una situazione urbanistica da troppo tempo irrisolta, un voto di responsabilità”. I due hanno poi chiesto le dimissioni al Sindaco Cianti, “in quanto sta amministrando senza maggioranza”.