Arena: “Un consigliere delegato ai rapporti con gli operatori del Poggino”

Arena: “Un consigliere delegato ai rapporti con gli operatori del Poggino”

“Un consigliere delegato – spiega Arena – che ne recepisca esigenze e istanze e che faccia da tramite con l’amministrazione comunale”. La proposta è stata illustrata ieri sera nella sede di CNA davanti ad un gruppo di imprenditori".

ADimensione Font+- Stampa

Il candidato sindaco del Centrodestra alle prossime elezioni politiche del 10 giugno Giovanni Arena promette di dedicare una persona per i rapporti tra amministrazione comunale e gli operatori del della Zona commerciale e industriale del Poggino.

“Un consigliere delegato – spiega Arena – che ne recepisca esigenze e istanze e che faccia da tramite con l’amministrazione comunale”. La proposta è stata illustrata ieri sera nella sede di CNA davanti ad un gruppo di imprenditori.

“Il Poggino è il cuore delle imprese – continua -, che offre tanti posti di lavoro e i maggiori fatturati della città, è, al tempo stesso, la terra di nessuno. Bisogna investire prima di tutto in sicurezza, manutenzione, pulizia, decoro, viabilità e attraversamenti pedonali. Speriamo che i fondi per le periferie esistano davvero e che sia possibile utilizzarli per riqualificare l’area: i progetti non ci sono – conclude dicendosi dubbioso sui fondi in arrivo dal Governo per quest’area intercettati dal Centrosinistra con il bando delle periferie -, confidiamo che la proroga concessa sia reale e non un motivo per non far arrivare le risorse promesse dal Governo Gentiloni ormai non più in carica”.