‘Viaggi diVersi’, venerdì all’ex Eca

‘Viaggi diVersi’, venerdì all’ex Eca

Un teatro capace di sprigionare emozioni forti. Questa è la magia che sta per andare in scena questo venerdì, con il laboratorio di teatro integrato realizzato dalla Asl.

ADimensione Font+- Stampa

foto spettacoloTorna la rappresentazione finale del Laboratorio di teatro integrato realizzato dalla Asl in collaborazione con il Comune di Viterbo e l’associazione Amici di Galiana. Rusch, responsabile Unità disabile-adulto Asl: “Valorizzare la diversità come fonte di espressione dell’individuo”.

Uno spettacolo che mette a frutto la creatività e la personalità dei disabili-adulti del laboratorio di teatro integrato della Asl, edizione 2013/2014. A distanza di quattro mesi dalla sua prima messa in scena, il prossimo 17 ottobre torna lo spettacolo “Viaggi diVersi” nella suggestiva cornice del complesso Ex Eca di Viterbo.

“Siamo alla replica di un appuntamento che ha già coinvolto emotivamente un numero considerevole di  spettatori – afferma Gilda Rusch, responsabile dell’Unità disabile-adulto della Asl –. Il laboratorio teatrale rappresenta per noi un modo per dar vita a un progetto terapeutico che permetta di far esprimere e socializzare i ragazzi del gruppo. Ogni volta il percorso è diverso e ricco di sfumature”.

Il laboratorio di teatroterapia, non solo ha adottato la regola per cui il gruppo di attori seleziona i segmenti drammatici e li porta in scena, ma si è spinto oltre. “I ragazzi– spiega Francesco Cerra, regista dello spettacolo – hanno scelto autonomamente anche i costumi, la scenografia, gli oggetti e la musica. Il mio compito è stato quello di ricucire insieme le varie drammaturgie tenendo conto della visione d’insieme dell’opera”.

“Da tanti anni partecipo all’attivazione di progetti riabilitativi che mirano all’inclusione sociale – aggiunge Rusch -. Non so se lavorare con la diversità mi ha reso migliore, sicuramente mi ha reso “diversa”. Nella diversità, nella sua accettazione e nella capacità di gestirla, risiede il valore intrinseco del laboratorio».

Il progetto è realizzato dall’Unità operativa disabile adulto della Asl in collaborazione con l’associazione Amici di Galiana e il Comune di Viterbo.

Lo spettacolo, preceduto da un aperitivo cena, andrà in scena alle 20 di venerdì 17 ottobre, presso il complesso Ex Eca, in via della Volta Buia 45 a Viterbo