Serra: “terme e igiene urbana priorità assolute, servono i risultati”

Serra: “terme e igiene urbana priorità assolute, servono i risultati”

“Terme e igiene urbana priorità assolute, servono i risultati”. Francesco Serra va all'attacco in Consiglio Comunale, poi l'ultimatum in diretta radio: "6 mesi per la soluzione".

ADimensione Font+- Stampa

la-fune2

“Terme e igiene urbana priorità assolute, servono i risultati”. Parole dure quelle espresse dal capogruppo del Partito Democratico Francesco Serra in Consiglio Comunale ieri.

“Spero la nuova squadra possa ottenere risultati più efficaci. La nostra fiducia è legata alla questione dell’igiene urbana. Vogliamo un controllo giornaliero sulla quantità di differenziata in città. Son contento che ci sia un assessore che si interessi dell’igiene urbana, una questione che dopo le dichiarazioni di Maurizio Tofani e quelle di Viva Viterbo era diventata il terzo elemento della crisi”.

“Vogliamo – ha detto Serra confermando le dichiarazioni rilasciate nella mattinata di ieri a Sbottonati – che la questione della differenziata sia risolta nel giro di sei mesi. Va estesa la differenziata a tutta la città e chiuse le isole di prossimità. Se Vannini farà questo avrà il mio sostegno, se no no”. Le stesse valutazioni sono state espresse poi in Consiglio sulla città “non si può più giocare”.

Siamo stati tutti osservatori in questa crisi – aveva detto poi ancora a Sbottonati riguardo alla crisi politica – è evidente che ha deciso tutto il Sindaco”.