Rifiuti abbandonati a ridosso delle mura? Appartengono agli affittuari irregolari

Rifiuti abbandonati a ridosso delle mura? Appartengono agli affittuari irregolari

Sacchetti abbandonati a ridosso delle mura civiche e in qualche via? Si materializzano dal nulla, c'è quindi nel centro storico qualcuno che non dovrebbe esserci?

ADimensione Font+- Stampa

discarica sulle mura 03Ci sono appartamenti del centro storico che sembrano sfitti, ma poi così vuoti di persone e cose non lo sono. Ci sono appartamenti del centro dove trovi di tutto, anche i trans che esercitano il mestiere più antico del mondo in versione ventunesimo secolo. Altri dove ci sono “le signorine” e altri ancora con le più varie forme della fauna umana. In molti casi questi palazzetti, alloggi, etc sono sfitti. O almeno così risulta.

E se un appartamento è sfitto non ha nessuna ragione di ricevere il mastello. Qualche proprietario più scaltro lo prende, avendone il diritto come seconda casa, e lo dà al proprio inquilino. Evidentemente c’è anche chi se ne frega. Ed è così che fuori Porta San Pietro si accumulano sacchetti di spazzatura, rigorosamente indifferenziata. Ed è così che fuori Porta Faul, nel tratto di strada che porta davanti Prato Giardino succede la stessa cosa. Insomma è così, con gli appartamenti affittati a nero alla bene e meglio, e senza tanti criteri, che si generano condizioni dell’abbandono selvaggio di rifiuti.

Siamo arrivati alla notizia facendo una serie di riflessioni con chi nei luoghi maggiormente interessati al fenomeno dell’abbandono selvaggio dei sacchetti della spazzatura ci abita. Effettivamente abbiamo riscontrato. Dunque in città ci sono affittuari a nero che imbrattano rientranze delle mura civiche con i propri rifiuti, non avendo i mastelli e non preoccupandosi di farseli procurare dal proprio locatore. Un mondo piuttosto torbido su cui sarebbe il caso indagare.

Magari, proprio dopo quest’articolo, si verificherà una richiesta in massa di mastelli da parte di proprietari di seconde, terze, quarte, quinte case. Tutte sfitte naturalmente, ma col bisogno di buttare rifiuti.