Provinciali, l’incognita Battistoni

Provinciali, l’incognita Battistoni

Il laboratorio politico che il centrodestra avrebbe intenzione di mettere in piedi partendo proprio dalle elezioni provinciali rischia di essere minato da bizze interne a Forza Italia. Indiscrezioni infatti danno il big forzista Francesco Battistoni pronto a mettere sul tavolo un proprio candidato presidente e una nuova lista di aspiranti consiglieri.

ADimensione Font+- Stampa

Provinciali, nel centrodestra è incognita Battistoni. Mentre la galassia post Pdl si ricompatta intorno al sindaco di Tuscania e inizia a ragionare sulla liste dei consiglieri da presentare alla competizione elettorale del tre maggio si registrano delle bizze interne a Forza Italia.

L’ex consigliere regionale infatti non condivide la scelta del presidente ricaduta su Fabio Bartolacci. Il suo nome era quello di Piero Camilli, ma da quanto trapelato lo stesso non sarebbe stato disponibile a rivestire il ruolo del candidato.

Nelle ultime ore sta circolando la voce di un’intenzione da parte del big forzista di mettere in piedi una propria lista e un proprio candidato. Operazione che rischia di essere molto impervia e soprattutto di mandare all’aria quel laboratorio politico di centrodestra che in diversi avevano intenzione di mettere in cantiere con l’occasione delle elezioni provinciali.