Provincia, solo 11 precari su 50 sembrano salvi

Provincia, solo 11 precari su 50 sembrano salvi

Giorni bui dalle parti di via Saffi. I 50 precari stanno vivendo in un limbo che, per buona parte di loro, potrebbe rivelarsi un inferno. Solo 11 su 50 infatti sembrano destinati a vedersi riconfermati.

ADimensione Font+- Stampa

 

Provincia, solo 11 precari su 50 saranno confermati per il 2015. Questa la pesante indiscrezione trapelata in queste ore. In attesa di conoscere nel dettaglio le implicazioni della “circolare Madia”, che stabilisce come deve essere utilizzato il fondo di 60 milioni di euro messo dal governo proprio a sostegno dei precari delle province, stabilito nel decreto “mille proroghe”, la tensione in via Saffi aumenta.

Ieri l’incontro del presidente Marcello Meroi con i sindacati (leggi). Ma a quanto trapelato sembrerebbe che possono continuare a lavorare solo le 11 unità su cui è stato aperto un processo di stabilizzazione. Gli unici in pratica che hanno visto prorogarsi il contratto per tre mesi, mentre gli altri sono precipitati nel limbo il 31 dicembre scorso.

I lavoratori annunciano una manifestazione sotto Palazzo Gentili, per far sentire la propria voce. Il tutto dovrebbe svolgersi o lunedì o martedì.

  • Hunter McCoy

    Momenti concitati. Mio Dio ho le palpitazioni ma non sono dovute al licenziamento dei precari, no. Piuttosto alla certezza lapalissiana che tanto li rimbucheranno in qualche altro orifizio pubblico per meriti ignoti. Andassero nelle piccole e medie imprese a vedere come si tagliano le teste.