Macchina S. Rosa, subito il bando d’idee

Macchina S. Rosa, subito il bando d’idee

L'amministrazione vuole agire rapidamente per avviare tutto il necessario a mettere in moto la procedura di individuazione e realizzazione dell'erede di 'FioredelCielo'.

ADimensione Font+- Stampa

santarosaNuova Macchina di Santa Rosa, a Palazzo dei Priori ingranano la quinta. Stasera convocata un’apposita riunione di maggioranza per discutere della proposta di deliberazione che domani sarà portata in seconda e quarta commissione. Il tema è quello della procedura per arrivare all’individuazione del “campanile che cammina” che andrà a rappresentare la Regione Lazio a Expo 2015.

L’argomento è catalogato come della massima urgenza per la squadra di Leonardo Michelini. Il sindaco infatti conosce molto bene la macchinosità della procedura per cui si è optato e non vuole avere brutte sorprese. Parola d’ordine: correre.

La strada tracciata è quella del concorso d’idee. Si divide in due fasi. L’apertura del concorso e la selezione della vincente. I partecipanti dovranno accompagnare al disegno una relazione tecnica di fattibilità firmata da un tecnico. Subito dopo si procederà alla scelta del realizzatore esecutivo. La seconda tappa prevede il bando di gara per l’individuazione del costruttore. Il concorso d’idee prevede 12mila euro di premio per il vincitore, 5mila per il secondo e 3mila per la medaglia di bronzo.

La novità è che nella commissione giudicante, sul modello di quella messa in piedi sei anni fa e che ha portato alla scelta di ‘FioredelCielo’, siederà questa volta anche un rappresentante del Sodalizio dei Facchini.