L’estate in tavola secondo La Gramignana, Montalboldi: “Voglia di fare e sorriso sono i nostri ingredienti vincenti”

L’estate in tavola secondo La Gramignana, Montalboldi: “Voglia di fare e sorriso sono i nostri ingredienti vincenti”

Il sorriso, questo l'ingrediente segreto de La Gramignana. Ristorante-pizzeria appena fuori Viterbo, davanti al Cine Tuscia Village. La scommessa di successo del giovane imprenditore Michele Montalboldi che ha costruito una squadra, diventata famiglia, e accoglie con entusiasmo e voglia di stupire tutti gli amanti della buona cucina e dei sapori del territorio.

ADimensione Font+- Stampa

Il sorriso, questo l’ingrediente segreto de La Gramignana. Ristorante-pizzeria appena fuori Viterbo, davanti al Cine Tuscia Village. La scommessa di successo del giovane imprenditore Michele Montalboldi che ha costruito una squadra, diventata famiglia, e accoglie con entusiasmo e voglia di stupire tutti gli amanti della buona cucina e dei sapori del territorio.

“Non importa se si viene da noi per un banchetto o una cena tra intimi alla carta, sempre e comunque offriamo il top di gamma e puntiamo a stupire piacevolmente i nostri ospiti”. E’ diretto e con un grande sorriso Montalboldi. I suoi sono in cucina e stanno preparando tutto. Hanno ben in ordine i migliori prodotti e si preparano ad andare in scena. “Qui siamo tutti uniti, perché solo se remi nella stessa direzione ottieni buoni risultati”. Continua l’imprenditore.
Non è certo un caso se il personale è qui da quattro anni. “Sempre con il sorriso sulle labbra – ci tiene a precisare Michele -. Anche se la fatica non manca, specie in questo periodo. Però c’è tanta soddisfazione e questo è un buon carburante per andare avanti”.

Il nuovo menù è pronto e punta a esaltare al meglio i gusti dell’estate. Con tutta una serie di piatti ricercati, serviti al meglio. Parliamo di roba del tipo “pepite alla bolognese” (polpettine di mortadella e pistacchio) che da sole valgono l’esperienza. C’è anche la tradizione, rivisitata con estro, e formalizzata nella “Panzanella rivisitata in tazza”. In gioco anche la menta, nella “Tartare di manzo”. La specialità della casa, rigorosamente pensata per l’estate, è invece il “Raviolo alla Gramignana” (ripieno di patate allo scalogno con ragù di manzo).

La filosofia è sempre la stessa: prodotti top di gamma, accoglienza, eleganza, semplicità e voglia di fare.

Banner
Banner
Banner