In nome di Marco. Al Salotto delle 6 si torna a parlare del Pirata e della sua morte

In nome di Marco. Al Salotto delle 6 si torna a parlare del Pirata e della sua morte

Domani alle 18 per l’ultimo appuntamento di Giallocronaca de Il Salotto delle 6 diretto da Pasquale Bottone presso il Consorzio provinciale delle Biblioteche di Viterbo. Presente il giornalista de La Gazzetta dello Sport Francesco Ceniti.

ADimensione Font+- Stampa

Marco Pantani e la sua morte. Un mistero non ancora chiarito del tutto. Un suicidio, che non ha convinto quasi nessuno. E allora se ne parla domani alle 18 per l’ultimo appuntamento di Giallocronaca de Il Salotto delle 6 diretto da Pasquale Bottone presso il Consorzio provinciale delle Biblioteche di Viterbo. Presente il giornalista de La Gazzetta dello Sport Francesco Ceniti.

Ceniti presenterà il suo libro “In nome di Marco” (Rizzoli), scritto con Tonina Pantani, mamma del Pirata: gli anni belli e quelli bui del grande campione fino al vizio di forma in quel test antidoping del 1999 e la morte, ancora avvolta da dubbi e incongruenze, nel residence di Rimini nel febbraio del 2004.

 

pantani1